Fattura elettronica PA e Imprese

http://cmsprod.postel.it/PublishingImages/Services/31.-(Soluzioni)-Fattura-elettronica-Pubblica-Amm.ne_27848346.jpg

Con questa soluzione i nostri clienti possono  emettere, conservare e recapitare la fattura in qualsiasi modalità, cartacea o digitale, senza la necessità di conservarne copia cartacea. La fattura elettronica si affianca ai canali di distribuzione tradizionali previsti per le fatture dirette ai soggetti privati, ed è il canale di delivery primario per le fatture indirizzate alle Pubbliche Amministrazione e per la PA che riceve la Fattura elettronica.

Le fatture vengono firmate digitalmente, inviate al Sistema di Interscambio (SDI) con gestione di notifiche/ricevute e conservate in modalità digitale. Postel gestisce il dialogo con il Sistema di Interscambio, ponendosi come intermediario qualificato con l'Agenzia delle Entrate e sollevando il Cliente da tutti gli oneri gestionali e di adeguamento alle regole tecniche.

L'Agenzia per l'Italia Digitale ha riconosciuto a Postel, la qualifica di Conservatore accreditato, in ragione dell'adozione dei più elevati requisiti di qualità e sicurezza nella conservazione dei documenti informatici

​​

​Fattura elettronica ciclo attivo, per le imprese
Il servizio con cui Postel crea il formato xml, lo firma digitalmente, trasmette la fattura al Sistema di Interscambio, ne gestisce le notifiche e conserva, fatture e notifiche, per 10 anni. Un evoluto sistema di monitoraggio consente di valutare lo stato della fattura e suggerisce le correzioni da apportare in caso di anomalie

Fattura PA ciclo passivo, per le Amministrazioni
Senza la necessità di sostenere costi di integrazione con i sistemi attualmente in uso, il servizio Postel consente di visualizzare le fatture ricevute, semplificarne la contabilizzazione e di inviare le notifiche al Sistema di Interscambio. Postel, in qualità di conservatore accreditato, conserva le fatture e le notifiche per 10 anni​


Leggi qui le funzionalità dei servizi Postel.


​Contatta Postel compilando il form di contatto​​ ​​

Numero Verde: 800.038.908 

Email: customer.service@postel.it ​​


APPROFONDIMENTI

Riferimenti Normativi 

Dal 1° Gennaio 2013 l'ordinamento italiano ha recepito la normativa in tema di fatturazione elettronica prevista dalla Direttiva n. 2010/45/UE. 

Per "fattura elettronica" si intende un documento di fattura informatico predisposto secondo specifiche modalità, che garantiscono l'integrità dei dati contenuti el'attribuzione univoca del documento al soggetto. Secondo quanto previsto dalla legge, In particolare, dall'art. 21, comma 3, quinto periodo, D.P.R. 26 ottobre 1972, n. 633, i requisiti sono garantiti con l'apposizione del riferimento temporale e della firma digitale dell'emittente.

Dal 31 marzo 2015 tutte le amministrazioni ricevono le fatture dei loro fornitori esclusivamente in formato elettronico. Le fatture devono essere nel formato (XML) definito da specifiche regole tecniche. Le fatture ricevute in qualunque altra forma non vengono accettate e quindi pagate.​

​​​​​​​​Cosa devono fare le imprese?

Tutte le imprese che fatturano alla PA devono adeguare le loro modalità di fatturazione per poter gestire: la trasmissione, la firma digitale, l'emissione e la conservazione secondo le regole dettate dall'Agenzia delle Entrate. Formati, modalità e processi sono illustrati sul sito fatturapa.gov.