News e media

Cibersecurity e Postel: sicurezza e privacy by design per la compliance GDPR

 

Postel ha scelto Checkmarx CxSast per la verifica e l'eliminazione di vulnerabilità del codice, già dalla fase di sviluppo degli applicativi software. Questa soluzione consente di identificare, tracciare e correggere difetti e anomalie del codice prima della fase di testing e collaudo. Le regole soddisfano tutti i principali standard di sicurezza, garantendo la qualità del software e il rispetto delle normative.

Il tool CxSast, integrato insieme a Citel Group nei sistemi Postel, identifica con estrema precisione, tramite scansione in background, le parti del codice su cui è necessario intervenire. Grazie alla costruzione e alla visualizzazione di un grafico degli elementi software e dei flussi di informazione, è possibile analizzare il codice sorgente realizzato dai singoli componenti del team di sviluppo, senza doverlo assemblare.

I risultati dell'analisi sono disponibili sia come report, sia tramite interfaccia interattiva su cui tracciare le possibili vulnerabilità e fornire indicazioni per le ottimizzazioni. CxSast può essere utilizzato in tutte le fasi del ciclo di vita del software: ciò permette l'avvio delle scansioni del codice in qualsiasi momento dello sviluppo.

L'adozione di questo tool è pensata per garantire ai nostri clienti il rispetto, "by design", di tutte le normative di sicurezza, comprese le ultime indicazioni del GDPR.